Sport

Sono davvero convinto che lo sport sia una magnifica metafora di vita. Tantissime cose le ho imparate e fatte mie proprio grazie allo sport.

L’atteggiamento vincente, combattivo, perseverante e rispettoso che ti dona lo sport è un’arma potentissima per affrontare le sfide e gli impegni della vita da adulti.

Ci sono tantissimi sport e possiamo raggrupparli in poche categorie specifiche.

Ovviamente c’è la semplice distinzione tra:

  • sport individuali (tennis o golf per esempio)
  • sport di gruppo (basket o calcio per esempio)

poi c’è un’altra distinzione molto importante tra:

  • sport competitivi verso altri giocatori (tutti quelli citati finora)
  • sport competitivi verso se stessi (arrampicata, canoa o apnea per esempio).

Ogni tipologia ha le sue caratteristiche e i suoi benefici e secondo me l’ideale è provare un po’ tutti i tipi.

Gli sport individuali ti insegnano a contare sulle tue forze.

Ti spingono a migliorare costantemente e ti insegnano a porti obiettivi ambiziosi.

Sono utilissimi per un bambino che abbia bisogno di affermare maggiormente la propria individualità e la propria forza.

Insegnano la concentrazione e permettono di sviluppare un’alta consapevolezza delle proprie possibilità.

Gli sport di gruppo ovviamente insegnano il lavoro di squadra: abituano a collaborare e cooperare.

formazione coach coaching ipnosi pnl mattia lualdiUno sport di squadra ti fa sperimentare attivamente il valore della fiducia e ti abitua a confrontarti costantemente con altri compagni di gioco.

Può essere molto utile per aprire la personalità di un bambino un po’ introverso e inoltre è molto divertente, di solito più degli sport individuali.

I vantaggi degli sport competitivi sono determinati proprio dalla sfida, dalla competizione e dal desiderio della vittoria.

Sono atteggiamenti straordinariamente utili fino a quando rimangono nel limite della sana competizione e permettono di far emergere risorse nascoste: è proprio nei momenti più impegnativi che si dimostra il proprio valore!

Non è il risultato che conta, ma l’atteggiamento che si mette in campo!

formazione coach coaching ipnosi pnl mattia lualdiE poi ci sono gli sport in cui non c’è una sfida con altre persone, ma c’è il confronto con i propri limiti, le proprie paure e i propri desideri.

Sono sport tendenzialmente individuali e aiutano a guardarsi dentro con serietà.

 

Possono aiutare a capire che nella vita ci sono cose più importanti del successo esteriore e delle apparenze: possono aiutare a capire che la vera grande sfida è quella con se stessi, con i propri demoni e con i propri sogni.

Il tuo compito come genitore è quello di aumentare le possibilità di scelta dei figli e fare in modo che ogni occasione sia buona per esprimere le migliori risorse.

A volte, certi genitori vogliono che i propri figli raggiungano ciò che non sono riusciti a ottenere loro.

Anche se è fantastico poter offrire opportunità migliori ai propri figli, sono convinto che ogni genitore debba capire quando è il momento di lasciar scegliere al proprio figlio.

Ogni sport che ho fatto mi ha trasmesso qualcosa di utile, mi ha fatto sperimentare qualcosa di prezioso e mi ha lasciato un insegnamento importante.

Come vedi ci sono tanti buoni motivi per scegliere di praticare qualche sport. Uno in particolare è davvero positivo: ti insegna a darti da fare per qualcosa di importante.

E questo è uno dei migliori insegnamenti che puoi dare a tuo figlio.